Nuovo record di turisti in Israele

Stando a quanto affermano gli ultimi dati ufficiali, ben 1,36 milioni di turisti sono entrati in Israele nel gennaio – aprile 2018, il 25% in più rispetto al corrispondente periodo dell’anno scorso. Il Ministero del turismo prevede che il numero di turisti continuerà ad aumentare quest’anno grazie a sforzi di marketing su larga scala, ma l’attuale minaccia alla sicurezza sta ora gettando un’ombra su questo ottimismo, perché il settore turistico sarà il primo a rispondere negativamente a nuove tensioni, con i turisti che potrebbero allontanarsi da tale destinazione. Ne deriva che, in fondo, non sono pochi i timori per cui il record di 3,6 milioni di turisti dello scorso anno non possa essere superati.

Tornando ai dati consuntivi, 408.000 turisti sono entrati in Israele nell’aprile 2018, il 17% in più rispetto ad aprile 2017, quando 350.000 hanno visitato il Paese. Il Ministero del turismo afferma che le entrate dei turisti in aprile hanno superato 2,1 miliardi di shekel.

Anche il Ministero del turismo è ottimista di quello che potrebbe accadere, e di quanto appena accaduto, con la recente esposizione acquisita per gli eventi del Giro d’Italia. Il ministro del Turismo Yariv Levin ha dichiarato di stimare “che oltre 500 milioni di persone in tutto il mondo siano state esposte alla campagna del Ministero del Turismo fino ad oggi attraverso vari media”.

Per quanto concerne gli altri dati pubblicati, ricordiamo come 238.000 dei 408.000 turisti in aprile, più della metà, provenivano dall’Europa, in particolare dalla Francia, dalla Germania e dal Regno Unito. Nell’ambito dei preparativi per la corsa ciclistica del Giro d’Italia, il numero di visitatori dall’Italia in aprile è stato pari a 15.000 unità, il 48% in più rispetto ad aprile dello scorso anno. Il numero di turisti dal Regno Unito è sceso invece del 13% a 19.300 unità.

Ulteriormente, 105.000 turisti provenivano dal Nord America, inclusi oltre 80.000 dagli Stati Uniti, il 16% in più rispetto all’anno scorso. 14.000 turisti provenivano dall’America centrale e meridionale, il 41% in più rispetto ad aprile 2017. Quasi 18.000 turisti provenivano dalla Polonia, con un incremento del 146% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *